sabato 10 agosto 2013

Una nuova proteina permetterà di meglio contrastare il cancro ?

Un gruppo internazionale di ricercatori ha scoperto una nuova proteina ceramide 1-fosfato proteina di trasporto (CPTP) che potenzialmente aiuta nel trattamento del cancro e di altre malattie.                                                                                                                                              

Nella ricerca sul cancro, quando si scopre una nuova proteina che svolge un ruolo nel cancro è come trovare una chiave e una mappa del tesoro: seguire gli indizi e alla fine ci potrebbe essere una grande ricompensa. Questa è la speranza di un nuovo studio, che ha scoperto una nuova proteina chiamata Un gruppo internazionale di ricercatori ha scoperto una nuova proteina ceramide 1-fosfato proteina di trasporto (CPTP) che potenzialmente aiuta nel trattamento del cancro e di altre malattie.                                                                                                                                              
Nella ricerca sul cancro, quando si scopre una nuova proteina che svolge un ruolo nel cancro è come trovare una chiave e una mappa del tesoro: seguire gli indizi e alla fine ci potrebbe essere una grande ricompensa. Questa è la speranza di un nuovo studio, che ha scoperto una nuova proteina chiamata ceramide-1 fosfato proteina di trasporto (CPTP) - che potrebbe portare allo sviluppo di nuovi farmaci per il trattamento di una varietà di tumori e di altre condizioni che comportano infiammazione e trombosi, o coagulazione del sangue .L'identificazione di CPTP è il risultato di una collaborazione internazionale costruita sulla ricerca di Charles Chalfant, membro del Cancer Cell programma di segnalazione alla Virginia Commonwealth University Massey Cancer Center , ordinario al Dipartimento di Biochimica e Biologia Molecolare presso VCU School of Medicine.                                                                                                                                            Il team ha scoperto che CPTP regola i livelli biologicamente attivi di lipidi, molecole come gli acidi grassi che spesso svolgono un ruolo nella segnalazione cellulare. Lo studio ha determinato che la funzione principale di CPTP è di trasportare ceramide-1-fosfato (C1P), lipide che aiuta a regolare la crescita cellulare, la sopravvivenza, la migrazione e l'infiammazione. Specificamente, C1P aumenta la produzione di eicosanoidi proinfiammatori - potenti molecole di segnalazione che contribuiscono a infiammazione cronica in malattie come il cancro, asma, aterosclerosi e trombosi - e la scoperta di CPTP apre uno spiraglio sui meccanismi cellulari che contribuiscono a queste malattie.                                                                                                                                                 "Forse abbiamo individuato il nuovo obiettivo per il trattamento del cancro,- dice Chalfant.- questa proteina svolge un ruolo importante nel determinare un certo numero di funzioni cellulari e, potrebbe anche avere grandi implicazioni per una varietà di malattie come il cancro che sono causati da infiammazione. I ricercatori  hanno determinato la composizione dei lipidi bioattivi regolati da CPTP. Residente nel citosol, o  liquido all'interno delle cellule, il gruppo ha trovato che CPTP regolamenta il catabolismo di C1P, processo che rompe la molecola al fine di rilasciare la sua energia. Hanno anche dimostrato che CPTP trasporta C1P alla membrana cellulare, dove aiuta sintetizzare eicosanoidi da acidi grassi nella membrana. Dopo un decennio di ricerca nel laboratorio di Chalfant, gli scienziati hanno fornito ulteriori prove che C1P regolamenta il gruppo IVA fosfolipasi A2, enzima che promuove l'infiammazione attraverso la produzione di un acido grasso chiamato acido arachidonico. Il rilascio di acido arachidonico attraverso l'attivazione C1P, di questo enzima, innesca la produzione di eicosanoidi. Questi risultati aiutano a spiegare il collegamento  tra ceramide chinasi, enzima responsabile della produzione di C1P e, la prognosi nei pazienti con tumore al seno. Suggerisce, inoltre, che la riduzione di infiammazioni sistemiche possono portare a una migliore prognosi e a migliori risposte terapeutiche. In futuro, speriamo di usare –dice ancora  Chalfant- la nostra conoscenza della struttura del CPTP per  trovare piccole molecole e altri mezzi che la possono bloccare. Gli usi immediati di tali terapia potrebbero essere quelli di ripristinare per esempio la coagulazione in pazienti traumatizzati, mantenendo i livelli di eicosanoidi specifici che mediano la coagulazione del sangue. Tuttavia, con ulteriori ricerche puntiamo a definire esattamente come si produce CPTP, per regolarne la produzione e, potenzialmente, sviluppare nuovi trattamenti per una varietà di malattie. " proteina di trasporto (CPTP) - che potrebbe portare allo sviluppo di nuovi farmaci per il trattamento di una varietà di tumori e di altre condizioni che comportano infiammazione e trombosi, o coagulazione del sangue .L'identificazione di CPTP è il risultato di una collaborazione internazionale costruita sulla ricerca di Charles Chalfant, membro del Cancer Cell programma di segnalazione alla Virginia Commonwealth University Massey Cancer Center , ordinario al Dipartimento di Biochimica e Biologia Molecolare presso VCU School of Medicine.                                                                                                                                            Il team ha scoperto che CPTP regola i livelli biologicamente attivi di lipidi, molecole come gli acidi grassi che spesso svolgono un ruolo nella segnalazione cellulare. Lo studio ha determinato che la funzione principale di CPTP è di trasportare ceramide-1-fosfato (C1P), lipide che aiuta a regolare la crescita cellulare, la sopravvivenza, la migrazione e l'infiammazione. Specificamente, C1P aumenta la produzione di eicosanoidi proinfiammatori - potenti molecole di segnalazione che contribuiscono a infiammazione cronica in malattie come il cancro, asma, aterosclerosi e trombosi - e la scoperta di CPTP apre uno spiraglio sui meccanismi cellulari che contribuiscono a queste malattie.                                                                                                                                                 "Forse abbiamo individuato il nuovo obiettivo per il trattamento del cancro,- dice Chalfant.- questa proteina svolge un ruolo importante nel determinare un certo numero di funzioni cellulari e, potrebbe anche avere grandi implicazioni per una varietà di malattie come il cancro che sono causati da infiammazione. I ricercatori  hanno determinato la composizione dei lipidi bioattivi regolati da CPTP. Residente nel citosol, o  liquido all'interno delle cellule, il gruppo ha trovato che CPTP regolamenta il catabolismo di C1P, processo che rompe la molecola al fine di rilasciare la sua energia. Hanno anche dimostrato che CPTP trasporta C1P alla membrana cellulare, dove aiuta sintetizzare eicosanoidi da acidi grassi nella membrana. Dopo un decennio di ricerca nel laboratorio di Chalfant, gli scienziati hanno fornito ulteriori prove che C1P regolamenta il gruppo IVA fosfolipasi A2, enzima che promuove l'infiammazione attraverso la produzione di un acido grasso chiamato acido arachidonico. Il rilascio di acido arachidonico attraverso l'attivazione C1P, di questo enzima, innesca la produzione di eicosanoidi. Questi risultati aiutano a spiegare il collegamento  tra ceramide chinasi, enzima responsabile della produzione di C1P e, la prognosi nei pazienti con tumore al seno. Suggerisce, inoltre, che la riduzione di infiammazioni sistemiche possono portare a una migliore prognosi e a migliori risposte terapeutiche. In futuro, speriamo di usare –dice ancora  Chalfant- la nostra conoscenza della struttura del CPTP per  trovare piccole molecole e altri mezzi che la possono bloccare. Gli usi immediati di tali terapia potrebbero essere quelli di ripristinare per esempio la coagulazione in pazienti traumatizzati, mantenendo i livelli di eicosanoidi specifici che mediano la coagulazione del sangue. Tuttavia, con ulteriori ricerche puntiamo a definire esattamente come si produce CPTP, per regolarne la produzione e, potenzialmente, sviluppare nuovi trattamenti per una varietà di malattie. "

Nessun commento:

Posta un commento