sabato 28 dicembre 2013

Assegnato a Lentini il premio del miglior cudduruni


Premiato il miglior Cudduruni di Lentini 2013


Il panificio di Lucinda Nocita di Via De Pinedo a Lentini
si è assicurato il Premio "Miglior Cudduruni di Lentini 2013". L'iniziativa, giunta alla quinta edizione, ha avuto luogo nell'ambito del Terra Madre Day, l'evento mondiale al quale ha aderito anche la condotta di Slow Food Lentini. Una commissione composta da rappresentanti di diverse aree legate alle tematiche del cibo ha operato un'attenta selezione con degustazione alla cieca su undici campioni presentati da panificatori di Lentini e Carlentini.
Questa gustosa focaccia, prodotta con semola di grano duro e caratterizzata da farciture alternative di cipolla, broccoli neri anciti (bietole selvatiche) si avvia a consolidare un posto di rilievo fra i prodotti della tradizione grazie a caratteristiche che la contraddistinguono nel panorama dei prodotti da forno italiani. Slow Food Lentini si è assunta il compito di salvaguardare e promuovere questa specialità alimentare che rischia di allontanarsi dalle sue origini di prodotto povero, figlio di una tradizione contadina che non conosceva gli sprechi. La prima iniziativa - annuncia Carmelo Abramo, fiduciario di Slow Food Lentini - è l'inserimento del Cudduruni di Lentini nell'Arca del Gusto, l'inventario mondiale promosso da Slow Food, dei prodotti che rischiano l'estinzione. La seconda è la costituzione di una commissione che, con la partecipazione dell'Amministrazione comunale, avrà il compito di fissare il disciplinare di produzione del Cudduruni di Lentini secondo tradizione, ricorrendo anche a un'analisi storica e sociologica sulle sue origini.

Nessun commento:

Posta un commento