domenica 13 aprile 2014

Progetto "Ombre dal fondo"


“Ombre dal Fondo - I Segreti del mare di Sicilia”
Per il 17 aprile, appuntamento alla Soprintendenza del Mare presso la sede dell'Arsenale della Marina Regia, presentazione dei risultati della campagna d'esplorazione subacquea “Ombre dal Fondo” condotta dall'Associazione “Progetto Mare” di Palermo.
Verranno mostrate per la prima volta le immagini di alcuni relitti individuati ad oltre 70 metri di profondità ed esplorati grazie all'impiego di Rebreather: innovative apparecchiature per la respirazione subacquea che permettono di operare in sicurezza in fondali di oltre 100 metri.
La mostra fotografica, trenta pannelli esplicativi che raccontano le fasi della campagna di alto fondale,  resterà aperta fino al 24 aprile. 
Gli esploratori dell'Associazione “Progetto Mare”, coordinati da Riccardo Cingillo, si sono immersi nelle acque di Acitrezza, Marina di Caronia e Trapani per documentare alcuni relitti già noti alla Soprintendenza del Mare ma non ancora studiati perché situati a profondità non raggiungibili in sicurezza con le tradizionali tecniche d’immersione.
I risultati di “Ombre dal Fondo” dimostrano che il mare di Sicilia ha ancora molti segreti da svelare ed aprono nuove prospettive per la salvaguardia, lo studio e la fruizione di siti subacquei d'interesse archeologico e storico.
Al progetto hanno partecipato affermati professionisti di settore ed archeologi della Soprintendenza del Mare che hanno affidato le loro esperienze ad un libro/diario e ad un documentario che saranno presentati durante la conferenza stampa insieme ad una mostra temporanea visitabile dal 17 al 24 aprile presso i locali dell'Arsenale della Marina Regia. Gli interventi previsti sono di Sergio Gelardi "Il mare di Sicilia: un patrimonio culturale ancora da esplorare", Sebastiano Tusa "Il Progetto Ombre dal Fondo", Riccardo Cingillo "Le nuove tecniche d'esplorazione e la documentazione dei relitti archeologici e storici, Franco Andaloro "Relitti e biologia: una fonte incredibile di informazioni sulla storia e lo stato di salute del nostro mare", Costanzo Ciaprini "Il Dragamine di Trapani e le attività navali della Regia Guardia di Finanza nella Seconda Guerra Mondiale", Toni Saetta Qanat editore Presentazione del libro Ombre dal fondo,
Roberto La Rocca "I relitti ad alta profondità", Philippe Tisseyre "Il relitto di Acitrezza", Claudio  Di Franco "Il relitto di Caronia", Santo Tirnetta Team Rebreather Sicilia "L'emozione dei relitti", Massimiliano Piccolo Team Rebreather Sicilia "Le nuove attrezzature utilizzate per la spedizione".
Gruppo di lavoro del progetto “Ombre di fondo: Riccardo Cingillo, documentarista ed esploratore subacqueo alto fondale, Massimiliano Piccolo esploratore subacqueo in alto fondale, tecnico dei Rebreathed, Santo Tirnetta fotografo, esploratore subacqueo alto fondale, esploratore speleosub,
Massimo Ardizzoni fotografo, esploratore subacqueo alto fondale, speleosub, istruttore immersioni Rebreather,Toni Saetta subacqueo, editore, Vincenzo Sottosanti giornalista, archeologo subacqueo, esploratore speleosub, Eugenio Vecchio e Mariano Pulizzi assistenti di superficie. Sebastiano Tusa, Alessandra De Caro, Salvo Emma, Roberto La Rocca, Nicolò Bruno, Claudio Di Franco[ Soprintendenza del Mare].

Nessun commento:

Posta un commento