giovedì 24 aprile 2014

STRANA CITTA' 10

Siracusa, città della World Heritage List, continua purtroppo ad essere una STRANA CITTA'.E mentre impazzano torme di ambulanti abusivi,diffusi a macchia di leopardo in tutto il perimetro urbano, c'è chi pensa ai poveri turisti e ai poveri cittadini che dovranno accontentarsi dei solarium,parecchi in Ortigia, e della spiaggetta (ma è solo un eufemismo) attaccata alla villetta Aretusa,sistemata all'interno del porto Grande, da sempre inquinato,nonostante continui ad ospitare grandi coltivazione di mitili. Mentre si continua a parlare di mare negato per la gran parte dei cittadini di Aretusa, l'amministrazione comunale attiva mena vanto di un possibile investimento per oltre tre milioni di euro, di fonte regionale, per frenare l'erosione della falesia nel Plemmirio dove insistono diverse ville faraoniche che negano il libero accesso al mare. STRANA CITTA nella quale sta partendo la gestione privata della Cittadella dello sport con buona pace dello sport per tutti e nella quale il trasporto pubblico continua ad essere un tema irrisolto ,perchè  non rientra nelle priorità di progetti che potrebbero avviarsi attingendo a fondi regionali o europei. STRANA CITTA nella quale si professa una tendenza turistica e non si riesce a portare a buon fine la gara per appaltare un area comunale destinata alla sistemazione di camper. STRANA CITTA' nella quale l'amministrazione sostiene la tesi di volere gestire con trasparenza l'urbanistica cittadina e ha indetto un apposito convegno per l'adozione di un piano regolatore, aperto agli addetti ai lavori (leggasi palazzinari) non includendo le associazioni ambientalistiche.STRANA CITTA nella quale però è stata autorizzata in evidente applicazione di un  piano regolatore ancora operativo, la costruzione di un palazzaccio, lato mare, all'altezza di una curva in via Elorina,
 dove multivillette sono in avanzato stato di costruzione in via del Faro Massoliveri, sempre in zona Plemmirio e dove la soprintendenza, qualche anno addietro, ha saputo autorizzare villette adiacenti
Faro a capo Murro di porco _Plemmirio
u
Mura Dionigiane
lo sviluppo delle mure dionigiane lungo l'ex provinciale Belvedere-Carancino.

Nessun commento:

Posta un commento