mercoledì 21 ottobre 2015

La vegetazione che ancora permane (tre miliardi di alberi) sulla Terra




La Terra ha adesso 3 miliardi di alberi
Una foresta equatoriale

Questo è di più rispetto alle stime precedenti. Ma il numero di alberi è diminuito del 46% dall'inizio della civiltà umana, dicono sempre gli ultimi studi.
Uno studio precedente  che era stato condotto da un team internazionale di ricercatori dice che ci sono 3,04 miliardi di alberi sulla Terra, circa 422 alberi per persona. Questo numero è di circa 7 volte superiore rispetto alle stime precedenti. Ma secondo un recente studio, pubblicato sulla rivista Nature il 2 settembre 2015, il numero di alberi è diminuito del 46% circa la metà dall'inizio della agricoltura circa 12.000 anni fa. Thomas Crowther, borsista post-dottorato Yale University Clima ed Energia Istituto è l'autore principale dello studio. Crowther ha detto:[Alberi] "archiviano enormi quantità di carbonio, sono essenziali per il ciclismo di nutrienti, per qualità dell'acqua e dell'aria, e per innumerevoli servizi alla persona. Eppure si chiede alle persone di stimare, in un ordine di grandezza, quanti alberi ci sono e non si sa da dove cominciare. Non so cosa avrei immaginato, ma ero certamente sorpreso di scoprire che stavamo parlando di migliaia di miliardi".
Usando una combinazione di immagini satellitari, inventari forestali, e tecnologie di supercomputer, i ricercatori sono stati in grado di produrre una mappa globale di densità di alberi a scala di pixel chilometri quadrati.
Il team ha utilizzato una combinazione di immagini satellitari, inventari forestali, e delle tecnologie di supercomputer per mappare le popolazioni degli alberi in tutto il mondo a livello di chilometri quadrati.
Le densità più alte degli alberi sono stati trovati in foreste boreali nelle regioni subartiche della Russia, Scandinavia e Nord America. Ma le aree forestali più grandi, di gran lunga, più importanti, sono ai tropici, che ospitano circa il 43% degli alberi di tutto il mondo. (Solo il 24% sono nelle regioni boreali dense, mentre un altro 22% esiste nelle zone temperate.)
Stimano i ricercatori che circa 15 miliardi di alberi vengono tagliati ogni anno .
In effetti, l'attività umana -
ha detto Crowther- è il più grande pilota che determina i numeri di alberi in tutto il mondo. “La scala di impatto umano è sorprendente. Ovviamente ci aspettavamo  che gli esseri umani avrebbero un ruolo di primo piano, ma non mi aspettavo che sarebbe venuto fuori come si esercita il controllo del più forte sulla densità albero."

I
l clima  può aiutare a prevedere la densità albero nella maggior parte dei biomi. Nelle zone umide, per esempio, più alberi sono in grado di crescere. Tuttavia, gli effetti positivi di umidità sono stati invertiti in alcune regioni perché gli esseri umani in genere preferiscono le aree produttive umide per l'agricoltura.

Mentre l'impatto negativo delle attività umane sugli ecosistemi naturali è chiaramente visibile in piccole aree,e ultime ricerche forniscono una nuova misura della portata degli effetti antropici, evidenziando come le decisioni storiche di uso del suolo hanno plasmato gli ecosistemi naturali su scala mondiale. In breve, le densità di alberi di solito precipita con l'aumentare della popolazione umana. La deforestazione, i cambiamenti di uso del suolo e la gestione delle foreste sono responsabili di una perdita lorda di oltre 15 miliardi di alberi ogni anno. Crowther ha detto: “Abbiamo quasi dimezzato il numero di alberi del pianeta, e abbiamo visto 
come risultato  gli effetti sul clima e sulla salute umana . Gli ultimi studi mettono in evidenza quanto sono necessari ulteriori sforzi se vogliamo ripristinare le foreste sane in tutto il mondo”.Lo studio è stato ispirato da una richiesta da Plant for the Planet, un'iniziativa globale dei giovani che porta il programma ambientale delle Nazioni Unite "Campagna per un miliardo di alberi." Due anni fa il gruppo si avvicinava a Crowther chiedendo le stime di base di numeri degli alberi,sia a scala regionale che globale.Così avrebbero potuto  valutare meglio il contributo dei loro sforzi e gli obiettivi stabiliti per le future iniziative di piantagione di alberi. Al momento, l'unica stima globale sarebbe   di poco più di 400 miliardi di alberi in tutto il mondo, pari a circa 61 alberi per ogni persona sulla Terra. Questa previsione è stata generata utilizzando le immagini satellitari e le stime di superficie forestale, ma non ha ripreso alcuna informazione da terra.




Nessun commento:

Posta un commento