giovedì 23 giugno 2016

La pelle modifica il codice genetico dei globuli rossi

Sandra Capellera e Johan Flygare


Otto giorni. Questo è il tempo che ci vuole per le cellule della pelle a riprogrammare in globuli rossi. I ricercatori dell'Università di Lund in Svezia, insieme con i colleghi di centro di medicina rigenerativa di Barcellona, ​​hanno identificato con successo i quattro tasti genetici che sbloccano il codice genetico delle cellule della pelle e li riprogrammano per iniziare, invece la produzione di globuli rossi.
"E' stato effettuato questo esperimento sui topi, e i risultati preliminari indicano che è possibile riprogrammare cellule da esseri umani nei globuli rossi. Una possibile applicazione di questa tecnica è quello di rendere globuli rossi personalizzati per trasfusioni di sangue, ma questo è ancora un ipotesi lontana dal diventare una realtà clinica ", afferma Johan Flygare, direttore del gruppo di ricerca e responsabile dello studio.
Ogni individuo ha un unico codice genetico, che è un completo manuale di istruzioni e descrive esattamente come si formano tutte le cellule del corpo. Questo manuale è memorizzato sotto forma di una specifica sequenza di DNA nel nucleo cellulare. Tutte le cellule umane - cellule cerebrali, muscolari, grasso, ossa e la pelle - hanno lo stesso codice esatto.
Il gruppo di ricerca a Lund ha voluto scoprire come le cellule aprono il capitolo che contiene le istruzioni su come produrre globuli rossi. Le cellule della pelle
su cui si basa lo studio hanno avuto accesso al manuale di istruzioni, ma i ricercatori sono stati in grado di eseguirli per aprire il capitolo che descrive i globuli rossi
?
Con l'aiuto di un retrovirus, hanno introdotto diverse combinazioni (più di 60 geni) nel genoma delle cellule della pelle ', finché un giorno si erano convertiti con successo le cellule della pelle in cellule rosse del sangue. 
"Questa è la prima volta che qualcuno è mai riuscito a trasformare cellule della pelle in cellule rosse del sangue. Una scoperta che è incredibilmente eccitante", dice Sandra Capellera, dottoranda e autrice principale della ricerca.
Lo studio dimostra che, su 20.000 geni, sono necessari solo quattro per riprogrammare le cellule della pelle per iniziare a produrre ì. Inoltre, tutti e quattro sono necessari per farlo funzionare.
"E 'un po' come uno scrigno, -spiega Sandra- in cui devi girare quattro tasti separati contemporaneamente in modo che il petto di aprire".
La scoperta è significativa sotto diversi aspetti. Parzialmente da un punto di vista biologico - comprendere come globuli rossi vengono prodotti e quali  istruzioni genetiche hanno bisogno - ma anche dal punto di vista terapeutico, in quanto crea la possibilità di produrre globuli rossi dalle cellule della pelle di un paziente . Attualmente vi è una mancanza di donatori di sangue, per esempio, pazienti con malattie anemici. :
"L'invecchiamento della popolazione -spiega Johan Flygare- significa più trasfusioni di sangue in futuro. Ci sarà anche un numero crescente di persone provenienti da altri paesi con tipi di sangue raro, il che significa che non avremo sempre sangue da offrire loro."
I globuli rossi sono le cellule più comuni nel corpo umano, e sono necessari per trasportare ossigeno e anidride carbonica. Milioni di persone nel mondo soffrono di anemia - una condizione in cui il paziente ha una quantità insufficiente di globuli rossi. I pazienti affetti da anemia cronica sono tra i casi più problematici. Essi ricevono trasfusioni di sangue regolari da diversi donatori, che può portare al paziente di sviluppare una reazione al sangue nuovo. Essi semplicemente diventano allergici al sangue del donatore. Trovare un modo fattibile per rendere il sangue da cellule della pelle di un individuo avrebbe portato sicuramente sollievo a questo gruppo di pazienti. Tuttavia, ulteriori studi sono necessari su come il sangue  viene generato negli organismi viventi.




Nessun commento:

Posta un commento