venerdì 22 luglio 2016

Il rover marziano Curiosity riprende in pieno tutte le operazioni

 Curiosity Mars rover della NASA sta riprendendo piena operatività sul suolo marzaino, eseguendo il lavoro dopo che gli ingegneri hanno indagato sul motivo per cui il rover si è messa in una modalità standby di sicurezza, a partire dal 2 luglio.


Curiosity Mars, rover della NASA, sta riprendendo piena operatività oggi, seguendo il lavoro da ingegneri per indagare il motivo per il quale il rover si è messo in una modalità standby sicura, il 2 luglio. Il team che sovrintnede alle attività del rover Curiosity l'ha portato fuori dalla modalità sicura, il 9 luglio.
La causa più probabile di entrata in modo sicuro è stato determinata per da una mancata corrispondenza di software in una modalità su come i dati di immagine vengono trasferiti a bordo. La pianificazione scientifica delle attività per il rover è di evitare l'uso di tale modalità, che prevede la scrittura di immagini come record, acquisiti da alcune telecamere 'in file sul computer principale del rover. Sono disponibili  mezzi alternativi per la gestione e la trasmissione di tutti i dati di immagine.

 Il  rover  Curiosity entra in modalità provvisoria come misura di precauzione
Il team operativo di Curiosity Mars, rover della NASA, sta prendendo  idonei provvedimenti per riportare il rover alla piena attività in seguito uno stand-down precauzionale  a partire dal quattro luglio.
Curiosity
è ora in comunicazione con i controllori a terra ed è stabile. Il rover si è messo in modalità provvisoria il 2 luglio, cessando la maggior parte delle attività diverse da mantenersi sano e seguendo una sequenza prescritta per la ripresa delle comunicazioni.
Gli ingegneri stanno lavorando per determinare la causa  e determinare un accesso sicuro. Le informazioni preliminari indicano una mancata corrispondenza inaspettata tra il software della fotocamera e il software di elaborazione dei dati nel computer principale. I passaggi a breve termine verso la ripresa piena attività, iniziano con richiesta di maggiori informazioni diagnostiche da Curiosity.
Curiosity è entrato in modalità sicura tre volte in precedenza, tutte nel corso del 2013.
Il rover è atterrato a marzo arrivando al "cratere Gale"
nel mese di agosto 2012. Durante il suo primo anno su Marte, la missione ha raggiunto il suo obiettivo, determinando che, più di 3 miliardi di anni fa, la regione ha offerto laghi d'acqua dolce e fiumi con condizioni ambientali ben adatti a sostenere la vita microbica, se la vita è mai esistita su MarteContinuando le indagini, la missione sta imparando e suggerendo di più sugli antichi ambienti umidi ,cioè su come e quando si sono evoluti per condizioni asciutte e meno abitabili.
 La scorsa settimana la NASA  ha approvato un ulteriore proroga di due anni, a partire 1 Ott 2016, per il Mars Science Laboratory, progetto, che ha sviluppato e gestisce Curiosity.
Jet Propulsion Laboratory della NASA, Pasadena, in California, gestisce il progetto per il Science Mission Directorate della NASA, Washington. JPL è una divisione del Caltech di Pasadena. 

Nessun commento:

Posta un commento