domenica 12 ottobre 2014

Lo scioglimento dei ghiacci marini nell' Artico

Grafico temperatura acqua e oceani



La regione artica è indimenticabilmente bella. Si tratta in pratica di una vasta distesa di ghiaccio marino galleggiante sull'acqua. Il ghiaccio marino in realtà congela l'acqua dell'oceano. Si forma, cresce, e si scioglie nel mare.
Il ghiaccio artico del mare. quindi svolge un ruolo importante nei sistemi di regolamentazione globale del clima della Terra. Mantiene le regioni polari raffreddate, influenza il clima, e fornisce un habitat assolutamente unico  per molti animali.
Ma la quantità di ghiaccio marino nell'Artico è stata in costante diminuzione negli ultimi due decenni. Infatti, la superficie minima annuale del ghiaccio marino è quasi il 50% più piccola di quanto lo fosse nel 1979.
Allora, perché il ghiaccio marino si sta restringendo? Il ghiaccio marino artico si sta sciogliendo a un ritmo allarmante, perché le temperature dell'oceano e dell'aria sono sempre più calde. Ecco quali sono alcune delle possibili motivazioni:
La combustione di combustibili fossili emette anidride carbonica e altri gas che intrappolano il calore nell'atmosfera. Il calore assorbito da questi gas viene irradiato indietro verso la superficie della Terra. Poi, l'oceano assorbe questo calore dall'aria. Come l'oceano si riscalda, il ghiaccio marino per forza di cose si scioglie.
Quanto più il ghiaccio si scioglie, più superficie dell'oceano è esposta ai raggi del sole. Infatti diversamente da quanto avviene col ghiaccio marino che riflette la luce indietro nell'
atmosfera, la superficie scura la assorbe, riscaldando ulteriormente la regione di competenza. Il ciclo di temperature più calde innesta la fusione del ghiaccio  che e' continua.
In realtà, la temperatura dell'aria e degli oceani stanno crescendo più velocemente che in qualsiasi altro momento della storia dell'uomo sulla Terra
Se vogliamo capire quanto aumenta la temperatura dell'aria e degli oceani e quanto velocemente il ghiaccio si sta sciogliendo, dobbiamo essere in grado di misurarle entrambe con precisione .

Nessun commento:

Posta un commento